Un giorno un uomo, camminando attraverso un accampamento di elefanti, notò che gli elefanti non erano tenuti in gabbia o trattenuti da catene.

Tutto ciò che impediva loro di scappare era un piccolo pezzo di corda legata ad una delle loro zampe.

L’uomo perplesso si domandò il perché gli elefanti non usassero la loro grande forza per spezzare la corda e fuggire via.

Insomma, pensava, sarebbe stato estremamente facile per loro farlo e invece non ci provavano nemmeno.

Curioso e volendo trovare una risposta a questi suoi quesiti, l’uomo chiese a un addestratore lì vicino perché quegli elefanti stavano fermi li e non cercavano mai di scappare.

L’addestratore rispose:

“Già quando sono ancora dei cuccioli  li leghiamo a questa stessa corda e, a quell’età, è sufficiente per non farli fuggire. Crescendo poi rimangono attaccati all’idea di non potersi staccare.. Credono che la corda sia ancora abbastanza forte da trattenerli e quindi non ci provano nemmeno a spezzarla”

In poche parole: l’unica ragione per cui gli elefanti non cercavano di liberarsi e di fuggire era data dal fatto che nel tempo si erano convinti che questo non fosse possibile.

MORALE:

Non importa quanto il mondo tenti di trattenerti, continua sempre con la convinzione che ciò che vuoi ottenere sia possibile. Credere di poter avere successo è il passo più importante per raggiungerlo.

Mi Piace